Thursday, 4 June 2009

NATIONAL INDECISION

...vi ricordate il post Global Indecision di qualche mese fa? beh, adesso le cose sono cambiate: sono giunto alla National Indetision!
...è già qualcosa, no? almeno si aggiusta il tiro e si riduce il campo!
In realtà c'è da dire che CV sparati a raffica in tutto il mondo ce ne sono stati molti anche sta volta e, anche se ogni tanto qualche telefonata da Marsiglia o da parte di qualche ONG per l'Africa o il Sud America arriva davvero, volendo essere un po' concreti e pratici gli scenari plausibili per i prossimi mesi sono tutti in ambito nazionale.
e sono 3:
C'è chi mi vedrebbe Tecnico Supervisore per le Riqualificazioni Energetiche all'interno dello studio del grande Max, qui in paese.
C'è chi mi vedrebbe più Architetto-Cercatore-d-oro per le zone Terremotate dell'Abruzzo all'interno del fantomatico Studio-Tenda con Fabri e Pau.
E c'è ancora chi mi vedrebbe all'interno di un villaggio turistico del Gargano a fare lo scenografo per la stagione estiva.

Ebbene?
secondo voi quale sarà questa volta la via del Maximus nella sua fase di national indecision?
architetto?
villeggiante?
tecnico?

ebbene il verdetto è il seguente:
Cazzone forever!
vado nei villaggi turistici 2 o 3 mesi!

si, mi sento di nuovo di fare la scelta meno seria, con poco futuro e che di fatto solo rinvia a dopo la questione (mi sarebbe piaciuto molto lanciarmi nell'avventura abruzzese con Pau e Fabri...), ma a ben osservare la mia situazione... cos'è più concreto e serio e cos'è più cazzone in questo caso?
tecnico, ma a casa dei miei senza prospettive di continuità, autonomia monetaria e salvezza per il futuro?
architetto (forse...) in area terremotata in una tenda cercando di raccattare qualche lavoretto tra gli sfollati?
oppure un lavoro stagionale pagato e sicuro almeno per qualche mese fuori di casa?

ebbene... sono giunto alla conclusione che, presi come siamo, dopo un anno (e mezzo?) di viaggi e poco lavoro, la scelta più seria è una stagione da scenografo nei villaggi turistici... almeno mi becco un po' di soldi, sto fuori di casa e ho il tempo di trovare nuove valvole di sfogo
...e si! così siam presi!

Questo è il verdetto! l'udienza è tolta!
e così Martedì si parte verso Sud!
e tra qualche mese se ne riparla.

a volte le cose che sembrano le meno seria possono essere le più serie e viceversa...

e adesso, solo il tempo per cercare di annientare il politicame italiano con un voto (anche questa una cosa che sembra seria e in fondo non lo è proprio) e via verso un'altra mini-avventura tappabuchi.

chau ragassi!
Bone vancanse sta istà!
chauuu

2 comments:

Nadya Gorodetskaya said...

i don't understand anything what you are write here.. )))
but.. but..
host me, please :)))
i wrote you in hospitalityclub :)))

narender said...

New York Flights