Sunday, 8 November 2009

ZAIRE - il centro dell'antico Kongo

video

Lo Zaire è una provincia (cioè una regione) del nord dell’Angola.
E’ suddivisa in 6 municipi (cioè provincie) nessuno dei quali possiede strade asfaltate.
A nord confina con l’immensa Repubblica democratica del Congo.
Gran parte del territorio è collinoso e la vegetazione sarebbe lussureggiante in teoria, ma in pratica è più facile veder terreni spogli, aridi o erbosi a causa degli incendi frequenti e del disboscamento continuo.
Il centro amministrativo dello Zaire è M’Banza Kongo (che significa “la città del Kongo“) che è anche la capitale storica dell’antico regno bantù dei Bakongo, uno dei regni più potenti ed estesi di tutta l’Africa.
A M’Banza Kongo ci sono solo casette di adobe che si arrampicano sulle colline, polvere rossa che ricopre tutto, abbondante birra congolese e una misteriosa chiesa sorta da un giorno all’altro al fianco delle tombe dei Re del Kongo, a un passo da un albero che sanguina e stermina portoghesi a raffica.
Altre attrattive di questo posto sono l’aereoporto dentro il centro città (munito di una pista troppo corta che causa disastri aerei ogni 3 mesi), la zuppa ormai abituale per cena e l’assenza congenita di pane, di discoteca e di segnale di connessione a internet.

Qui le 3 Equipas del Mapa Sanitàrio si organizzano a si lanciano alla scoperta di tutta la provincia: e via di blitz per tutti i villaggi dei municipi di Kuimba, Noqui, Tomboco, N’Zeto e Soyo.
Esperienza assurda e bellissima esplorare posti irraggiungibili facendo safari di giorni interi per scovare le unità sanitarie piu recondite!
Io e la mia “equipa” composta da Antonio-Saùde, Barata e Zinga attraversiamo fiumi, montagne, città bombardate, strade di sabbia e di sassi, arriviamo alle rive del fiume Congo, attraversiamo pozzi petroliferi e giacimenti di gas in fiamme, corriamo di giorno e di notte, mangiamo schifezze assurde e dormiamo in posti infami, il tutto al suono del nostro inno: la canzone “Yeah Yeah Yeah Yeah Yeah“!

Lo Zaire a livello amministrativo è un luogo anarchico e questo si rispecchia a livello sanitario con postos de saùde inesistenti, abbandonati, distrutti e luoghi dimenticati dai medici.
L’abbondanza di petrolio, diamanti, mercurio e altri materiali preziosi non si rispecchia nella popolazione che è priva di servizi base e anche negli ospedali più grandi manca acqua e elettricità.

Nei giorni della nostra presenza tra l’altro una escalation di tensione tra Angola e Congo ha creato delle situazioni di emergenza con tanto di truppe ammassate al confine e campi rifugiati da una parte e dall’altra, ma per fortuna la tensione non è sfociata in conflitto armato.

E così alla fine della nostra incredibile avventura zairense ecco che a sorpresa si apre un nuovo fronte, una nuova provincia viene commissionata dal ministero della saùde e noi siamo i tecnici giusti al momento giusto.
Quindi a tutta velocità verso Luanda (15 ore di viaggio) e da lì senza neanche il tempi di riposare mezza giornata, via verso Kwanza Norte, la nuova provincia da mappare!
Ole!

No comments: